Gruppi d’acquisto: un modo diverso di fare la spesa.

Attraverso un gruppo d’acquisto un insieme di consumatori si riunisce per l’acquisto di determinati tipi di merce (a loro scelta, può trattarsi di alimenti, o altro, per esempio ultimamente sono molto diffusi i gruppi d’acquisto per pannelli fotovoltaici) direttamente dal produttore, in modo da evitare i costi aggiuntivi imposti da grossisti o negozianti, gravosi soprattutto in tempi di difficoltà economiche delle famiglie. In genere, in occasione dei primi incontri delle persone intenzionate ad aderire al gruppo, i partecipanti propongono la merce (o, eventualmente, una brochure informativa con relativi costi) agli altri e, nel caso in cui un determinato prodotto risulti di gradimento generale, la persona proponente si occuperà degli ordini e della raccolta del danaro per l’acquisto.
Un particolare tipo di gruppo d’acquisto è il Gruppo d’Acquisto Solidale (il c.d. G.A.S.) basato su una filosofia non tanto legata al minor costo del prodotto, quanto alla sua qualità e alla sua provenienza. Continua a leggere

Assistenza agli amici a quattro zampe di Carloforte.

Prosegue a Carloforte, l’attività di assistenza agli animali d’affezione e la registrazione di tutti i cani all’anagrafe canina, anche grazie all’impegno dei volontari dell’associazione A.C.Ù.A., i quali provvedono volontariamente alla raccolta, alla medicazione ed in diversi casi alla sterilizzazione dei cani e dei gatti randagi in collaborazione con il servizio veterinario dell’A.S.L. n. 7, oltre che alla nutrizione degli stessi, in attesa che il Comune si doti definitivamente di un proprio canile, come in previsione. Continua a leggere

Carloforte avrà le fontanelle di acqua potabile.

Tra i vari interventi  previsti dal Progetto pilota “San Pietro Isola ecologica del Mediterraneo”, mirati a rendere il territorio una vera e propria isola ambientalmente sostenibile e, quindi, un esempio per la Sardegna e per l’Italia, sono state elaborate anche una serie di azioni relative al ciclo dell’acqua. Nell’ambito di tali azioni, sicuramente l’installazione delle fontanelle pubbliche per l’erogazione di acqua potabile di qualità (disposta dal Comune di Carloforte con DGM n. 18/2011) permetterà alla collettività di conseguire comprensibili ed immediati effetti positivi sul piano della sostenibilità ambientale attraverso:

–          la riduzione della quantità di bottiglie, confezioni ed imballaggi che contribuiscono a determinare il monte rifiuti;
–          la riduzione dei consumi energetici per la produzione dei materiali plastici;
–          minori costi di smaltimento dei rifiuti;
–          minori emissioni complessive di CO₂ derivanti dal trasporto su gomma dell’acqua confezionata;
–          vantaggi derivanti dall’approvvigionamento diretto dell’acqua;
–          utilizzo di sistemi di trattamento volti a migliorare le caratteristiche organolettiche dell’acqua in grado di dare valore aggiunto all’acqua distribuita capillarmente tramite la rete di acquedotto. Continua a leggere