“Failadifferenza”: i cittadini protagonisti della raccolta differenziata.

Il  Ministero dell’Ambiente e la Presidenza del Consiglio dei Ministri promuovono la campagna “Failadifferenza”, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla raccolta differenziata dei rifiuti.

La campagna consentirà ai cittadini di segnalare disservizi e altre problematiche relative alla gestione della raccolta differenziata sul proprio territorio, contattando il ministero dell’ambiente a questo indirizzo di posta elettronica: failadifferenza@minambiente.it .

Differenziare gli scarti è un passo fondamentale per consentire l’attuazione di un corretto ciclo dei rifiuti. Consente infatti di ridurre in maniera decisiva le quantità da avviare alla termovalorizzazione o in discarica (come purtroppo avviene ancora in molte città Italiane), consente di recuperare valore con la cessione delle materie prime “differenziate” e, di conseguenza, permette il riciclo e recupero dei materiali con un minore impiego di risorse naturali.

Ma per un ciclo corretto dei rifiuti è fondamentale, oltre all’impegno delle istituzioni preposte, il contributo di ciascuno perché la differenziata parte dalle case degli italiani. Da qui l’invito del Governo ai cittadini a “differenziare” di più meglio e l’opportunità di essere parte attiva indicando mancanze e problemi al Ministero dell’Ambiente.

Perché “ogni azione fa la differenza”.

Fonte: Ministero dell’Ambiente.