Piano Energetico Ambientale della Regione Sardegna: avviata la V.A.S. .

fonte energetica

fonte energetica

Nell’ambito del procedimento di Valutazione Ambientale Strategica – V.A.S. (d.Lgs n.152 del 3 aprile 2006, di recepimento della Direttiva 2001/42/CE) del Piano Energetico Ambientale della Regione Sardegna (P.E.A.R.S.) l’Assessorato regionale all’Industria, in qualità di autorità procedente, ha avviato la c.d. fase di scoping, con l’elaborazione del Rapporto Preliminare di scoping, che verrà esaminato il prossimo 25 ottobre 2012 con i soggetti competenti in materia ambientale.

Continua a leggere

In Sardegna, il 18% dell’energia nasce dalle fonti rinnovabili.

Nei giorni scorsi, in occasione della VIII Conferenza del Mediterraneo su generazione, trasmissione, distribuzione e conversione dell’energia, il Dipartimento energia elettrica ed elettronica della facoltà di Ingegneria di Cagliari, ha diffuso i dati relativi alla produzione di energia in Sardegna, dai quali risulta che nella nostra Isola, l’utilizzo delle fonti rinnovabili varia dal 18% al 20%. Continua a leggere

Centrale di Nasca: un passo in avanti per il recupero dell’impianto eolico.

Come abbiamo spesso ricordato in questo blog, grazie al progetto pilota “San Pietro, Isola ecologica del Mediterraneo” è stato possibile progettare la riattivazione (“repowering”) della centrale mista eolico-fotovoltaica di Nasca la quale, negli anni passati, ha vissuto vicende piuttosto travagliate. In primo luogo, attraverso i finanziamenti del progetto pilota, è stato possibile riattivare parzialmente la centrale di Nasca, per la parte fotovoltaica: in seguito a procedura di evidenza pubblica, con la determinazione n. 503 del 23.06.2010 la A.T.I. Calypso Engineering Spa – Leiwind Spa veniva aggiudicato l’affidamento della concessione di diritto di superficie su terreno comunale nella loc. Nasca per la realizzazione, manutenzione, e gestione della centrale eolico-fotovoltaica, e il 28.09.2010 veniva sottoscritta la relativa convenzione tra il Comune di Carloforte e la società di progetto Carloforte Energie Rinnovabili Spa, costituitasi ai sensi dell’art. 8 del bando/disciplinare. Sempre in relazione all’impianto fotovoltaico esistente, il 27 giugno 2011 è stata inoltrata al Comune di Carloforte una richiesta di P.A.S. ai sensi del d. lgs. n. 28/2011 per un intervento di modifica non sostanziale consistente nell’incremento della capacità produttiva sino a 999 kW ed il 30 agosto 2011 il Comune ha rilasciato l’autorizzazione all’esecuzione dei lavori. Attualmente, quindi, l’impianto fotovoltaico di Nasca risulta attivo con una capacità produttiva pari a 999 kW.

Per quanto concerne, invece, la parte eolica dell’impianto, Continua a leggere

Quinto Conto energia: il testo dei decreti ministeriali.

Nei giorni scorsi abbiamo informato riguardo l’adozione, da parte dei Ministri dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente, e dell’Agricoltura, dei decreti che definiscono i nuovi incentivi per l’energia fotovoltaica (il Quinto Conto Energia) e per le rinnovabili elettriche non fotovoltaiche.

Sono, ora, disponibili, i testi integrali dei decreti, dove troverete tutte le informazioni utili relative alle agevolazioni previste dal Governo. Continua a leggere

Luce AbBasso consumo.

Il Comune di Carloforte, grazie al progetto pilota Isola Ecologica del Mediterraneo ha, da tempo, attuato una serie di interventi di efficienza energetica sul sistema di illuminazione pubblica, sostituendo gli apparecchi illuminanti, tecnologicamente datati, con altri dispositivi efficienti dal punto di vista energetico.  Nell’ottica di una ulteriore valorizzazione delle azioni intraprese, ha aderito (deliberazione della Giunta comunale n. 62 del 7 giugno 2012)  alla campagna LUCE AbBASSO CONSUMO, promossa dalla società Tholos S.r.l. .

L’adesione al progetto comporta una serie di benefici per il Comune di Carloforte, tra i quali: Continua a leggere